Staff

25042015-DSC_8965

Prima di tutto, sono un’orgogliosa cat-lady, altrimenti detta gattara pazza. Sarei anche un architetto: la professione perfetta per un’organizzatrice seriale di spazi e idee. Tanto precisa e razionale sul lavoro, quanto caotica ed entusiasta nella vita. Amo il buon cibo, la lentezza, la condivisione e la bellezza in tutte le sue forme. Affascinata da decrescita e consumo critico, autoproduzione, ecologia, etica vegan e DIY. Sono appassionata di alimentazione, intesa come prevenzione contro le malattie del nostro secolo e come strumento potentissimo di scelta a nostra disposizione, e di cucina naturale vegan, macrobiotica, crudista.
Figlia di chef, sono cresciuta in una famiglia con tradizioni contadine, apprezzando i ritmi della Natura e cercando di carpire i suoi segreti per poi trasportarli in cucina, in modo da nutrire l’anima e il corpo delle persone per cui stavo cucinando.
Appassionata di viaggi e culture gastronomiche, credo profondamente che il cibo sia un modo per conoscere storie, tradizioni, luoghi, uomini e paesaggi. Mi diletto nei panni di chef a domicilio non professionale, oltre che di foodblogger.
Su Blushurseeds sono la direttrice creativa, sono web content editor, content manager, social media manager e food stylist. Tutti quei termini tremendamente cool che vanno tanto di moda adesso ma che quasi nessuno sa cosa significhino davvero. In ultimo, ma non ultimo: scelgo e cucino ogni ricetta e faccio in modo che nessuno tocchi nulla prima che i piatti arrivino sul set fotografico… nemmeno i gatti!

08022015-DSC_7335

Di me dicono io sia curiosa. In realtà sono proprio impicciona. Così impicciona che per impicciarmi meglio dei fatti altrui ho imparato due lingue extra (inglese e tedesco) e mastico russo, spagnolo e francese. Curiosissima dicevo. Da sempre. Così come da sempre amante del make-up, del packaging, delle confezioni più particolari e delle pubblicità.
Mia madre ancora mi ripete come da piccola io passassi ore a guardare le pubblicità, come io fossi sempre attenta al dettaglio e come io passassi ore e ore davanti allo specchio. Curiosissima, però, anche nel momento in cui c’è da andare all’origine delle cose, capirle, capire come siano fatte.
Ecco dove ha inizio la mia passione per il make-up, la mia passione per i cosmetici e perfino per il packaging. Ad un certo punto ho iniziato a chiedermi perché mai io dovessi prendere 12 mila prodotti, alla ricerca di determinati risultati: perché non potevo cercare gli ingredienti, capire a che risultati avrebbero portato e… rifarmeli. Ecco, lì ho iniziato a studiare conseguenze e/o effetti. Lì ho iniziato a ricreare i prodotti miei. Con la crescita, poi, la mia pelle ha subito terribili danni e io ho deciso che avrei imparato a investire sulle mie risorse belle, invece di mascherare quello che di brutto potevo avere. Volevo che la famosa copertina del libro, la famosa prima impressione non diventasse un limite.
E quindi è questo quello di cui mi occupo io: mi occupo di prendersi cura di noi nel modo migliore, con il make-up e con i vari prodotti. Io mi impiccio e vado a cercare i migliori e ve li racconto, con i loro pro e con i loro contro.

19042015-DSC_8874

Qualcuno insiste a ripetermi che non sono un ‘vero fotografo’ visto che sono di base un consulente informatico appassionato di fotografia, sebbene da qualche anno abbia iniziato una carriera fotografica professionale. Non lo nego affatto, ma ogni cosa che faccio, sia per hobby sia per lavoro, cerco di farla nel modo più professionale possibile e questo richiede tempo, studio e dedizione. La mia carriera, iniziata come programmatore durante il boom dell’informatica anni ’80, mi ha portato a fornire consulenza informatica alle aziende. Ho comunque mantenuto, fin da bambino, questa passione per la fotografia portandomi a diventare da qualche anno fotografo professionista iscritto a TAUVisual.
Sebbene io mi definisca un mediocre fotografo di provincia, ho pubblicato, in eBook, un manuale base gratuito per far avvicinare le persone alla parte tecnica della fotografia. Sono socio fondatore della piattaforma online loveyourpix.com per la diffusione e la valorizzazione dell’arte fotografica.
Ho un canale su YouTube dove presento tutorial di post produzione.
L’amore per i viaggi e i luoghi non comuni mi ha spesso portato fuori dall’Italia, e durante questi viaggi ho fotografato quanto possibile. Adoro i ritratti e specialmente la fotografia di cerimonia dove posso gestire, in modo discreto, trasparente ai clienti, tutto lo svolgimento della giornata.

 

Food Blog Theme from Nimbus
Powered by WordPress