Riso Rosso Selvatico al profumo di limone

In questo periodo mi nutrirei solo di frutta, verdura fresca, gelati, cremine fredde e centrifughe. Eppure ogni tanto capita di aver voglia di qualcosa di più nutriente e, perchè no, anche coccoloso.
Come spesso accade, apri la dispensa e trai ispirazione momentanea dall’incanto delle spezie e dalla magia di certi alimenti. Esattamente ciò che è accaduto per questo riso.

10052015-DSC_9415

Un sacchetto che ti ammicca malizioso, un profumo, una freschezza che vuoi assaporare, insieme alla croccantezza della frutta secca, e il gioco è fatto.

Il riso rosso selvaggio ha un sapore e una consistenza caratteristici e per me impagabili (ma io non faccio testo, amo ogni qualità di riso). Nonostante vada cotto a lungo (inconveniente a cui potete ovviare attraverso il metodo della “non cottura”), rimane sempre croccante e unicamente aromatico, gustoso anche mangiato da solo, senza condimento.

10052015-DSC_9408

Riso rosso selvatico al profumo di limone
Write a review
Print
Ingredients
  1. 180 gr di riso rosso integrale
  2. Il succo di un limone
  3. Salsa di soia
  4. (se volete optare per una versione priva di glutine, al posto della tipica salsa Shoyu, usate la salsa di soia Tamari, che non prevede farina nel processo produttivo)
  5. 1 manciata di semi di zucca
  6. 1 manciata di noci
  7. 1 manciata di mandorle in lamelle
  8. Rosmarino
  9. 1 spicchio di aglio
  10. 1 pezzetto di sedano tritato
  11. 1 pizzico di peperoncino
  12. 1 macinata di pepe rosa e di pepe nero
  13. Origano
  14. Olio extra vergine d’oliva quanto basta
Instructions
  1. Fai bollire il riso in acqua leggermente salata, per i tempi e le modalità indicate sulla confezione.
  2. Una volta pronto, scolalo e inizia a scaldare un filo d’olio in un wok, facendovi in seguito rosolare uno spicchio d’aglio privato dell’anima e un pezzetto di sedano tritato, insieme a un rametto di rosmarino fresco.
  3. Quando quest’ultimo sarà appassito, elimina aglio e rosmarino e aggiungi un pizzico di peperoncino, lasciando andare giusto il tempo necessario affinchè sprigioni il suo aroma.
  4. Aggiungi quindi la frutta secca e il riso, una spolverata di origano e lascia insaporire bene una decina di minuti, condendo con la salsa di soia a piacere.
  5. Togli dal fuoco, macina una bella dose di pepe rosa (adoro!) e pepe nero, spruzza col succo di limone, lascia intiepidire e gusta ogni sfumatura che questo impagabile riso è in grado di regalare.
Blush your Seeds http://blushurseeds.com/

Comments

  1. Leave a Reply

    Peanut
    16 ottobre 2015

    Eccomi finalmentee! <3
    Ribadisco le prime impressioni postivissime sul blog, adoro il suo essere a 360° gradi! Interessantissimi anche gli scrub che prima o poi proverò tutti:D
    Il riso al limone è da tanto che mi dicono che è buono eppure non ho mai provato ancora. Mi mancava la tua conferma;)
    Buon viaggio tesoro, coi compagni giusti non potrà che essere meraviglioso <3
    un bacione

    • Leave a Reply

      Daniela
      16 ottobre 2015

      Nocciolina mia, quanto sei bellina!
      Grazie, grazie e ancora grazie! Di cuore e dal cuore. Questo riso è buonissimo e super nutriente e, se ti piace, non ti risparmiare nè sul limone nè sul pepe rosa perchè meritano davvero. Il riso rosso vince in questo caso, ma anche il riso venere penso possa essere valorizzato con questi abbinamenti.
      Qua la porta è sempre aperta, per te. E ci sono tanti micioni e micione pelosissimi che ti aspettano. Ti abbraccio super forte :*

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Food Blog Theme from Nimbus
Powered by WordPress