Inci con l’applicazione Biotiful

Era un sacco che volevo ritagliarmi un minutino e parlarvi di questo sito e della sua app.

biotiful

Biotiful io l’ho scoperta tramite Daniela, come applicazione per Android. Lo scopo era quello di avere sempre a portata di mano un biodizionario che mi supportasse negli acquisti, e questa applicazione ha sia la possibilità di consultare il database sia la possibilità di passare al lettore il codice a barre e vedere quanto quel prodotto sia “buono” per davvero.

Ma come nasce il tutto?

Cito direttamente dal loro sito: “Questo sito è ben lontano dal voler sostenere il biologico a tutti i costi e non condanna assolutamente la chimica, scienza fondamentale molto spesso utilizzata ingiustamente con accezione dispregiativa; cerca, invece, di offrire una valutazione oggettiva degli effetti dei prodotti, basata su un’analisi approfondita dei singoli ingredienti che li compongono“, ed ecco che biotiful diventa un reale strumento di supporto per neofiti della cosmesi bio e non.

Infatti, le letture dei biodizionari sono spesso complesse: si fraintendono di frequente quali componenti siano dannosi per l’uomo, quali siano dannosi per l’ambiente, quali siano dannosi per tutti, quali siano tollerabili e perchè.

Gli scopi poi possono essere i più vari: io posso scegliere di non impattare sull’ambiente, o posso scoprire che alcuni prodotti di marche italiane (vuoi per il discorso km 0, vuoi per il discorso di voler meno pubblicità aggressiva o vuoi per il discorso di avvantaggiare aziende più piccole) sono più economici. O ancora posso scoprire che hanno un miglior rapporto qualità prezzo perchè le materie prime costano meno. Insomma, a ognuno il diritto di scegliere liberamente e anche grazie all’aiuto di uno strumento di grandissimo supporto.

Biotiful ultimamente ha addirittura deciso di “strafare” (in senso buono ovviamente) e pertanto possiamo usufruire anche dello shop online, dove reperire i prodotti: è possibile acquistare prodotti sani per noi signorine, per i nostri ometti, per le nostre amiche, per i nostri figli, per le persone che amiamo.

Hanno creato inoltre anche una sezione dello shop online con un blog e interessantissimi post, tra i quali il mio preferito: quello sulla beauty routine dei pennelli. Già, perchè noi abbiamo una nostra routine quotidiana ma poi maltrattiamo i pennelli e allora che senso ha?!

E infine è presente un forum splendido: il Sai cosa ti spalmi, anche detto SCTS (già dal nome io lo trovo meraviglioso) e, anche qui, è possibile reperire informazioni utilissime.

Ma vogliamo parlare dell’applicazione?! La app. ha un’utilità immensa. Immaginatevi al supermercato: il vostro shampoo di fiducia non c’è e voi avete davvero bisogno di comprarlo. Cosa scegliere in alternativa? Chiediamolo a Biotiful: iniziamo tipo con uno shampoo a caso e selezioniamo il lettore del codice a barre. 4 foglioline su 5 come risultato? Beh, quasi quasi ne prendo 2 flaconi!

Ora non abbiamo più scuse, ci aiuta la tecnologia a volerci molto bene.

prodotto-buono

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Food Blog Theme from Nimbus
Powered by WordPress